AT THE GATES: nuovo album pronto, Tomas Lindberg: “il disco contiene cose strane”

AT THE GATES: nuovo album pronto, Tomas Lindberg: “il disco contiene cose strane”

I pionieri del melodic death metal svedese At The Gates hanno recentemente completato il lavoro sul loro nuovo album con il produttore Jens Bogren ai Fascination Street Studios di Örebro, in Svezia. Il seguito di ‘To Drink From The Night Itself’ del 2018 è stato registrato in parte allo Studio Gröndahl di Stoccolma, in Svezia.

Parlando a MessedUp Magazine, il cantante della band Tomas Lindberg ha dichiarato: <<Eravamo molto entusiasti di ‘At War With Reality’ [2014] già prima che uscisse, perché rappresentava il nostro ritorno. Nessuno ne era entusiasta come noi, ma qualche tempo dopo ho pensato che fosse troppo lucido, troppo ben prodotto. ‘To Drink From the Night Itself’ è stata una risposta a questo e volevamo che fosse sporco e grintoso ed avesse un sacco di classici suoni death metal, come un sacco di riverbero sulla voce e cose del genere. Era un record per i fan della vecchia scuola. Il prossimo album è da qualche parte nel mezzo, qualcosa che continua sul concetto che abbiamo iniziato nei due album precedenti in cui abbiamo incorporato molte più delle nostre influenze proggy, krauty e avanguardiste. Solo per darti l’immagine di come suona; una canzone prende il soprannome di ‘the Goblin song’, un’altra la chiamiamo ‘the Neu song’. Ma ti prometto che non ci spingiamo troppo oltre – la gente non lo ascolterebbe se lo facessimo. [Ride] Quando eravamo in studio, abbiamo detto al produttore Jens Bogren di mantenere il suono grintoso e l’attacco dell’ultimo disco e di inserire il suono complessivo tra i dischi del ritorno. E suona fantastico!

Quando abbiamo suonato al Roadburn festival, due anni fa, abbiamo fatto un set speciale con cantanti ospiti e strumenti a corda e quella roba lì sul palco, e abbiamo suonato canzoni che non avevamo mai suonato dal vivo prima. Tutto ciò è stato molto stimolante perché ci siamo resi conto di poterlo fare oggi, le cose che pensavamo di poter fare da adolescenti quando volevamo essere i King Crimson del death metal [ride], ma non eravamo abbastanza bravi. Dopo il concerto al Roadburn, abbiamo parlato di incorporare più di questi elementi nel disco.

‘Diciamo che siamo super entusiasti di come le persone troveranno il disco perché ci sono cose nell’album mai ascoltate prima su un disco degli At The Gatesun sacco di cose strane. [Ride] Per i vecchi fan, ci sono almeno cinque o sei canzoni classiche della band, ma è un album abbastanza vario!>>

Lindberg ha poi aggiunto: <<Gli At The Gates esistono da così tanto tempo ormai che non abbiamo bisogno di pubblicare dischi per accontentare qualcun altro: vogliamo fare cose che ci piacciono. È ancora death metal, ma si è evoluto. Vogliamo solo che venda abbastanza per ottenere i soldi per registrare il prossimo album. [Ride]>>

Jonas Stålhammar, chitarrista degli At The Gates, ha recentemente raccontato in una intervista quello che lui e compagni di band hanno fatto per questo nuovo disco: <<Abbiamo progredito dall’ultimo album. Sarà anche diverso da quello, ma sai ancora che è un disco degli At The Gates. Ci stiamo evolvendo ancora di più. Siamo tutti sulla stessa linea del “perché dovremmo fare lo stesso disco più e più volte?”.>>

Il precedente, e ad oggi ultimo, ‘To Drink From The Night Itself’ è stato prodotto con Russ Russell (apalm Death, The Haunted, Dimmu Borgir) ai Parlor Studios nel Regno Unito. Lo stesso che ha anche lavorato con gli At The Gates all’album ancora prima.

‘To Drink From The Night Itself’ è stato il primo album scritto e registrato senza il chitarrista/cantautore principale Anders Björler, che se ne è andato nel 2017. Da allora è stato sostituito da Stålhammar.

L’attuale formazione è composta da:
Adrian Erlandsson – Drums
Jonas Björler – Bass
Tomas Lindberg – Vocals
Jonas Stålhammar – Guitar
Martin Larsson – Guitar

Il tuo biglietto su TicketOne.it

Concerti Metal - Concerti Rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: