UndeRock Fest: gli SkeleToon sono la prima band confermata!

Volcano Records, Metal Maximum Radio e Suoni Distorti Magazine sono lieti di annunciare la prima delle tre bands selezionate per l’UndeRock Fest 2018, che ricordiamo si terrà in Aprile al Dagda Live Club di Retorbido (PV).

Come già pre-annunciato, tre delle bands selezionate si esibiranno la sera del 21 Aprile insieme a un headliner ancora da annunciare, mentre la giornata successiva ha già pronto il bill che verrà reso noto nei prossimi giorni.

La prima band selezionata è quella degli SkeleToon, band “Nerd” Power Metal, attiva dal 2011 e con alle spalle già due album quali ‘The Curse of the Avenger’ (2016) e ‘Ticking Clock’ (2017). I metallers italiani, ad oggi, sono al lavoro sul nuovo full lenght intitolato ‘They Never Say Die’, dedicato alla pellicola cult ‘The Goonies’ – a cui potete partecipare nella sua realizzazione facendo vostre le copie già da ora, oltre ai vari bundles, tramite una campagna attiva su Musicraiser.

Gli SkeleToon, dunque, saranno sul palco dell’UndeRock Fest il prossimo 21 Aprile insieme ad altri due nomi che saranno rivelati in questi giorni. Non perdetevi tutti gli aggiornamenti continuando a leggerci e seguendo nei social l’hashtag ufficiale dell’evento: #UndeRockFest

Ricordiamo, con l’occasione, che tutte le band candidate per l’UndeRock Fest sono state e saranno ospiti di Dj Mike e Francesco “Chiodometallico” Russo su Metal Maximum Radio, con intervista in diretta e passaggio dei loro brani. Se vi siete persi qualche puntata andata già in onda trovate i podcast e le novità aggiornate in tempo reale nella pagina dedicata all’UndeRock Fest su Suoni Distorti Magazinesuonidistortimagazine.com/underockfest

About Francesco P. Russo 11348 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"