Thom Yorke: in Italia a Luglio per cinque concerti

Thom Yorke: in Italia a Luglio per cinque concerti

22 Gennaio 2019 0 Di Francesco P. Russo

Thom Yorke, frontman dei Radiohead, sarà in Italia per cinque concerti il prossimo mese di Luglio 2019, durante i quali eseguirà brani dalle sue opere da solista ‘The Eraser’, ‘Tomorrow’s Modern Boxes’ e ‘Atoms For Peace’s Amok’ con il produttore (e collaboratore di lunga data) Nigel Godrich e il visual artist Tarik Barri.

Dopo l’uscita di ‘Tomorrow’s Modern Boxes’ (2014), Yorke, Godrich e Barri hanno intrapreso, per tutto il 2015, il loro primo tour, coprendo Regno Unito, Europa e Giappone. Dopo la ristampa dello stesso disco, nel 2017, il trio ha debuttato negli Stati Uniti, esibendosi nei teatri di Los Angeles e Oakland e ha preso parte al Day For Night Festival di Houston. La combinazione di suoni di Thom e Nigel e le straordinarie immagini di Tarik Barri hanno generato elogi in tutto il mondo.

Attualmente Thom Yorke, come annunciammo già, sta lavorando al nuovo album solista, che dovrebbe veder luve quest’anno. Nel 2018 l’artista ha pubblicato il nuovo singolo ‘Hands Off The Antarctic’ per Greenpeace, di cui vi riportammo il videoclip!

Questi gli appuntamenti live con Thom Yorke in Italia:

16 luglio – Barolo (CN)
@ Piazza Colbert c/o Collisioni Festival

Posto unico: € 40,00 + diritti di prevendita

17 luglio – Codroipo (UD)
@ Villa Manin c/o Villa Manin Estate

Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

18 luglio – Ferrara
@ Piazza Castello c/o Ferrara Sotto le Stelle

Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

20 luglio – Perugia
@ Arena Santa Giuliana c/o Umbria Jazz

Posto unico: € 50,00 + diritti di prevendita

21 luglio – Roma
@ Auditorium Parco della Musica, Cavea c/o Roma Summer Fest

Parterre in piedi: € 55,00 + dp
Tribuna centrale numerata: € 70,00 + dp
Tribuna mediana numerata: € 70,00 + dp
Tribuna laterale numerata: € 55,00 + dp
Tribunetta alta numerata: € 45,00 + dp

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati (TicketMaster e TicketOne) non presenti nei nostri comunicati ufficiali.