SVART VOLD – Spiritual Stronghold

Gli Svart Vold (che in norvegese significa “Nera Violenza”) nascono nel maggio del 2007 nelle lande piemontesi, e più precisamente ad Acqui Terme. Dopo due demo, finalmente approdano al tanto sospirato debutto con ‘Spiritual Stronghold’ con la Buil2Kill, distribuito in Europa dalla Audioglobe e negli Stati Uniti dalla Century Media, mentre la Nadir Promotion di Trevor (grande, in tutti i sensi, cantante dei Sadist) si occupa di ufficio stampa e promozione.

Tutto questo dispiegamento di forze è pienamente giustificato dal lavoro di questa band death/thrash
bello potente con la capacità di inserire aperture melodiche molto interessanti, con qualche spruzzata di groove metal, giusto per fare un pò di headbanging. Diciamo un incrocio tra Testament, Slayer e Pantera, senza essere una copia delle band citate. Vorrei segnalare il cantato che, oltre a sorprendere con delle parti eseguite in italiano e latino (oltre ovviamente all’inglese), passa con disinvoltura dal growl alle clean vocals riuscendo comunque a generare un prodotto lineare. Tutti i pezzi dell’album sono distribuite in modo da rendere il tutto piuttosto fluido e mai “soffocante”, rimangono spesso su ritmi cadenzati con qualche sfuriata vera e propria e sorprendono (per fortuna…) la presenza di alcune influenze non ‘old school death metal’, come per esempio la prima parte di ‘Fired mark’ eseguita con la chitarra acustica, mentre ascoltatevi ‘Hanging Revolution’ se volete qualcosa di ‘brutale’ oppure ‘The final crusade’ per il vecchio e caro thrash metal. Ottima la produzione (e vorrei vedere…) che ha un suond pieno e moderno, ma senza risultare ‘bombastico’, a dimostrazione, se ce ne fosse ancora bisogno, che band di valore ci sono anche sul suolo italico, specialmente nell’underground: gli Svart Vold dimostrano che in Italia il metal può ancora dire molto.
a cura di Iron Jo

Band: Svart Vold
Titolo: Spiritual Stronghold
Anno: 2011
Etichetta: Buil2Kill
Genere: Death/Thrash Metal
Nazione: Italia

Tracklist:
1- 100 People
2- Dead Invain
3- Hanging Revolution
4- Raping The Triumph
5- Fired Mark
6- The Final Crusade
7- Invasion!
8- Time For The Punishment
9- Stalingrad
10- My Void

Lineup:
Guido Pelizzari – voce (growl e screaming)
Federico Cartolano – voce scream e basso
Marco Lazzarini – chitarra
Angelo Ciardello – chitarra
Francesco Cartolano – batteria

Website

About Francesco Chiodometallico 10595 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà underground in ambito Metal / Rock e nell'organizzazione di eventi. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*