Reverse Context: fuori l’esordio discografico ‘Switching Hitches’!

Reverse Context è un altrove onirico e sospeso. È un luogo fatto di ricordi e visioni che si intrecciano all’urgenza di appartenere al presente, dove la voce vibra e racconta su trame sintetiche in un dialogo continuo tra umano ed elettronico. Un progetto con un’ossatura electro-pop ma che, di fatto, risulta al di fuori di una mera categorizzazione di genere.

Il compositore Marcello Liverani arriva alla genesi di questo progetto dopo aver operato per anni nell’ambito della musica contemporanea d’avanguardia partendo da un percorso accademico che culmina con il titolo presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, sino ai numerosi riconoscimenti ed alle performance presso prestigiose istituzioni e teatri (Biennale di Venezia, Parco della Musica di Roma ecc.). Ora sceglie di concentrarsi su un progetto solista di cui cura integralmente composizione, arrangiamenti e performance che accoglie i colori orchestrali e l’uso della della voce nel teatro musicale contemporaneo all’interno di un “songwriting” originale.

‘Switching Hitches’ è il titolo dell’EP d’esordio: un lavoro dalle atmosfere oniriche e stranianti, a tratti infantili e fragili: <<un viaggio naif per ritrovare la strada di casa attraverso una serie di esperienze “sinestetiche” nella realtà quotidiana. Ho cercato di raccontare le mie visioni colorate e psichedeliche attraverso gli echi delle mie esperienze nell’avanguardia contemporanea, le influenze dell’elettronica, dell’art rock, della psichedelia e dell’electro-folk>>. Così Marcello Liverani descrive il mood del suo primo lavoro, ottenuto mantenendo la voce come nucleo compositivo dell’intero progetto.

La release del disco è associata ad un progetto fotografico social dal titolo #switchinghitches – glimpses of ordinary beauty, un progetto di contemplative photography che esplora il concetto della bellezza nelle esperienze quotidiane quale potente strumento di illuminazione. Il progetto raccoglie le visioni di fotografi, artisti visuali e persone comuni unite dalla medesima sensibilità per l’ordinaria bellezza.

Altra particolarità legata a questo album è che la produzione di quattro delle tracce è stata realizzata in collaborazione con il giovanissimo musicista Michele Corda, di soli 16 anni, attraverso un progetto di alternanza scuola-lavoro.
Dieci le tracce che compongono l’EP, da oggi, 16 Febbraio, su tutte le piattaforme digitali tra cui SpotifyiTunes.

Il 24 Febbraio 2018 il live di presentazione del disco, sul prestigioso palco del Fabrik, storico live club cagliaritano. Accanto ai brani solistici in cui Marcello Liverani si dividerà tra voce, tastiere ed elettronica alcuni momenti di dialogo musicale in duo con le chitarre di Michele Sanna, musicista proveniente dall’avanguardia musicale, attivo sia come compositore che come chitarrista in ambito contemporaneo, jazz e rock; la chitarra acustica del cantautore canadese Mark Grace e le nuance calde e avvolgenti della voce di Alessia Saba.

About Francesco P. Russo 11741 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"