OST e canzoni: l’importanza della colonna sonora nei giochi online

OST e canzoni: l’importanza della colonna sonora nei giochi online

Avete mai immaginato un videogioco senza colonna sonora? Le cosiddette OST (Original Sound Track) sono un aspetto fondamentale di videogames e giochi online, e servono a imprimere meglio, nel giocatore, le sensazioni e le reazioni che vuole far provare la specifica esperienza ludica.

Basti pensare a Prince of Persia o ad Assassin’s Creed le cui colonne sonore sono ormai così riconoscibili che è impossibile riferirsi ai protagonisti di queste storie senza il loro motivo musicale.

La scienza della musica nei giochi online

Un discorso medesimo lo possiamo fare per i giochi online, che accompagnano il giocatore durante le sessioni creando addirittura una sorta di legame. Soprattutto in questa tipologia di titoli, la musica e più in generale il “sonoro” del software, è una colonna portante dell’esperienza perché consente al giocatore di associare determinati effetti audio a delle conseguenze come la vittoria o una ricompensa. Ed è qui che i giochi online come casinò e roulette, diventano un’opportunità per artisti e operatori nell’ambito del sonoro.

I giochi d’azzardo, infatti, possono essere il tramite giusto per presentare alcune tipologie di musica più comunemente – ed ingiustamente – ritenuta di nicchia. Parliamo per esempio di Jazz e Blues che nonostante siano generi popolarmente riconosciuti, non godono della popolarità del Pop o del Rock. E dunque, una roulotte o una postazione di Black Jack online diventano il luogo giusto per ospitare quei temi rilassanti che sono tanto cari alla scienza dell’azzardo.

Infatti, il sonoro di questi giochi deve essere “chill”, utilizzando un gergo anglofone, ovvero essere in grado di mettere a proprio agio l’utente. E non solo, ora esistono slot e titoli basati su importanti artisti e manifestazioni musicali nonché icone culturali e film in franchising. La musica è in grado di creare associazioni ad icone e a entità dell’audiovisivo, oltre a essere un suggerimento di autenticità. Per esempio, chi non ha mai visto il flipper di Star Wars in sala giochi? Oppure la slot del Mago di OZ (che è disponibile su vari casinò online).

C’è da dire comunque che la musica può alterare il modo in cui si percepisce l’ambiente, e può influire sulla quantità di tempo che vorremmo utilizzare per rimanervi. Quindi, in questo caso specifico è meglio adottare un behaviour responsabile e non abusare molto dei giochi, nonostante possano proporre un’esperienza sensoriale davvero gradevole. Come sempre, è meglio conoscere entrambi i lati della medaglia, rappresentata da una tecnologia in grado di fare o di offrire sempre più possibilità artistiche e in ambiti sempre più sconfinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: