Minsk: i dettagli del nuovo album 'The Crash & The Draw', fuori in Aprile!

I Minsk hanno rivelato i dettagli del nuovo album, intitolato ‘The Crash & The Draw’, che uscirà in Europa il prossimo 7 Aprile tramite Relapse Records.
Il disco continua, tematicamente, il cammino del gruppo con le ideologie alchemiche ed esoteriche, con marcate ispirazioni agli scritti di Kahlil Gibran e Hermes Trismegistus, il leggendario autore del ‘Corpus Hermeticum’ e altri testi sacri. L’album vanta undici “passi” trascendentali che si muoveranno attraverso una miscela sonora di post-metal, sludge e psichedelia. Un passaggio sonoro cruciale tramite il buio e la luce, allucinante e, a volte, spiritualmente illuminante; un lavoro che troverà buona accoglienza tra i fans di Neurosis, Rwake, Yob, Isis e simili.
‘The Crash & The Draw’ è stato registrato con Sanford Parker (Twilight, Voivod, Eyehategod, Yob etc.) all’Earth Analog in Tolono, mixato da Parker e la stessa band all’Hypercube di Chicago e masterizzato da Collin Jordan (Eyehategod, Indian, Wovenhand, Voivod etc.) al The Boiler Room, sempre a Chicago. Le tracce vocali addizionali sono state inserite da Scott Evans (Kowloon Walled City, Old Man Gloom, Floor etc.) presso gli studi Antisleep Audio in California e successivamente editate e mixate da Kevin Rendleman al Trash Rocket Audio. Ecco la tracklist e l’artwork della copertina realizzato da Orion Landau (Yob, Inter Arma, Red Fang etc.):

  1. To The Initiate
  2. Within And Without
  3. Onward Procession I. These Longest Of Days
  4. Onward Procession II. The Soil Calls
  5. Onward Procession III. The Blue Hour
  6. Onward Procession IV. Return, The Heir
  7. Conjunction
  8. The Way Is Through
  9. To You There Is No End
  10. To The Garish Remembrance Of Failure
  11. When The Walls Fell

Minsk

thesoundofminsk.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: