Memoriam: disponibile il terzo video-trailer del nuovo album!

La guerra imperversa! I death metallers vecchia scuola, Memoriam, pubblicheranno il loro secondo album, ‘The Silent Vigil’, il 23 marzo 2018 su Nuclear Blast Records. Appena un anno dopo l’uscita dell’album di debutto ‘For The Fallen’, la band ritorna con un flusso autentico e grezzo di distruzione death metal vecchia scuola!

La scorsa settimana il gruppo ha pubblicato il secondo video trailer in cui parla dei testi delle nuove canzoni. Oggi viene svelato il seguito nel quale spiegano la direzione musicale del nuovo disco, potete visionarlo di seguito.

I Memoriam dichiarano: <<‘Bleed The Same’ è la risposta alla paura e all’odio che imperversano nel mondo in cui viviamo oggi. Il testo parla di libertà, eguaglianza e giustizia. Questo tema è esplorato nel nuovo album ‘The Silent Vigil’. La canzone offre il nostro punto di vista sulla crescita delle ideologie xenofobe nazionaliste che stanno proliferando su larga scala. La canzone è stata ironicamente ispirata da un discorso di Donald Trump durante la sua cerimonia di insediamento nel 2017”.>>

Il primo trailer può essere visto nel precedente articolo dedicato, insieme al lyric video del primo singolo ‘Bleed The Same’. Li trovate a questo link!

L’artwork dell’album è stato realizzato nuovamente da Dan Seagrave (Benediction, Dismember, Hypocrisy, Suffocation), di cui sotto potete visionarne la copertina.

Memoriam a proposito della copertina dichiarano: <<Dopo avere collaborato con successo con Dan Seagrave per il nostro album di debutto ‘For the Fallen’, abbiamo deciso di affidargli anche la copertina del nuovo disco. All’inizio chiamammo Dan perché ci piacevano moltissimo i lavori realizzati negli anni per altre band e Scott, in particolare, voleva che i Memoriam avessero un artwork disegnato da Dan Seagrave.
Dan è bravissimo nel ricreare l’atmosfera dell’Old School Death Metal nelle opere che realizza, sempre piene di dettagli e molto atmosferiche. Per ‘For the Fallen’ ha fatto un lavoro eccezionale.
Questa volta a Dan abbiamo chiesto di creare un’immagine che fosse una sorta di seguito del debutto. Là c’era un corteo funebre con la bara del leader caduto, accompagnata lungo un campo di battaglia. ‘The Silent Vigil’ rappresenta la fase successiva del viaggio in cui la bara viene esposta, circondata dai suoi seguaci in silenzio, che paiono dei soldati di terracotta. Il disegno trasmette solennità. L’albero al centro simbolizza la vita che va avanti.
Siamo davvero soddisfatti del lavoro svolto da Dan per noi e siamo orgogliosi di avere una sua opera in copertina. Abbiamo già un’idea per il prossimo disco e speriamo che Dan possa realizzarla per noi>>.

Questa la track-list del nuovo disco:

1. Soulless Parasite
2. Nothing Remains
3. From the Flames
4. The Silent Vigil
5. Bleed The Same
6. As Bridges Burn
7. The New Dark Ages
8. No Known Grave
9. Weaponised Fear

Memoriam nascono per riempire il vuoto lasciato dalla tragica morte di Martin “Kiddie” Kearns, il batterista dei Bolt Thrower, a settembre 2015. Poiché i Bolt Thrower hanno deciso di interrompere le loro attività, il cantante Karl Willetts ha avuto l’opportunità di sviluppare un nuovo progetto con vecchi amici. I Memoriam sono una band old school death metal, che mantiene alti gli standard già raggiunti con i precedenti gruppi, e trattano temi di morte, perdita e guerra. Inizialmente i membri del gruppo hanno iniziato suonando delle cover di canzoni che li hanno influenzati nella loro carriera all’interno della scena death metal, ma ben presto si sono resi conto che i nuovi brani composti erano di alto profilo.

Memoriam sono:
Karl Willetts – ex-BOLT THROWER | voce
Frank Healy – BENEDICTION, SACRILEGE | basso
Andy Whale – ex-BOLT THROWER | batteria
Scott Fairfax – ex-LIFE DENIED, BENEDICTION (live) | chitarra

About Francesco P. Russo 11336 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"