Love Machine + Scala Mercalli + SkeleToon @ UndeRock Fest (Day1): report e foto della serata!

Sabato 21 Aprile scorso si è svolta la prima delle due giornate targate UndeRock Fest, che hanno visto il palco del Dagda Live Club di Retorbido messo a ferro e guoco da tre bands italiane di tutto rispetto. L’evento, organizzato da Volcano Records, Suoni Distorti Magazine e Metal Maximum Radio, in collaborazione con House Of Ashes Production e la partnership del Redwall Recording Studio, si è suddiviso in due serate, dedicate rispettivamente alle bands italiane e straniere.

Quella di Sabato, dicevo, è stata la serata dei gruppi tricoloro selezionati su oltre duecento nomi candidati dalla giuria tecnica che hanno versato sull’accogliente Dagda Club una colata di heavy metal senza fronzoli, con tanto divertimento, partecipazione dei presenti in sala e, alla base di tutto, condividendo tutti insieme la passione per la musica, buona musica!

Ad aprire le danze i simpaticissimi SkeleToon, promotori di un energico “Nerd” power metal che a un certo spirito unisce delle abilità non indifferenti. Il frontman e fondatore della band, Tomi Fooler, è un vero animale da palcoscenico che non si è risparmiato in nulla, come i suoi compagni di bands del resto. Tra i pezzi proposti ci sono stati anche quelli dell’ultima release ‘Ticking Clock’ dello scorso anno, ma teneteli d’occhio perché tra poco uscirà il nuovo disco!

Terminata la loro esibizione si è passati in compagnia dei pionieri della New Wave Of Italian Heavy Metal, gli storici Scala Mercalli che, senza esitare, hanno messo subito in chiaro le intenzioni di devastare tutto con il loro classico e scoppiettante heavy metal. Band ottimamente affiatata che ha regalato uno spettacolo trascinante, capitanato dall’energica performance del buon Christian Bartolacci, accompagnato dai suoi “soldati” con tanto di divisa che ormai tutti conosciamo (o ddovremmo, la conoscerete spero!), tirando in ballo alcuni classici della loro ultra ventennale carriera, tra cui i presenti nell’ultimo ‘New Rebirth’.

A concludere questa prima serata dell’UndeRock Fest ci sono stati i Love Machine degni headliner tornati sulle scene da poco con il nuovissimo album ‘Universe Of Minds’, dopo un ventennio. La band hard n’ heavy ha sfoderato con adrenalina i brani del disco mostrando che 30 anni di metal addosso rafforzano e tengono ben alla larga dal comune avanzamento degli anni. Una delle più note band italiane nell’ambito heavy rock che ha dimostrato che non basta stare fermi per perdere colpi, di fatto ogni pezzo è stato un pieno centro.

Riviviamo la serata attraverso alcuni scatti di Fabry C, Arianna Govoni e Stefano Forensi nella photogallery di seguito, tutti gli altri li trovate nella nostra pagina facebook!

LOVE MACHINE

Questo slideshow richiede JavaScript.

SCALA MERCALLI

Questo slideshow richiede JavaScript.

SKELETOON

Questo slideshow richiede JavaScript.

Guarda tutte le foto su Facebook!

About Fabri C. Folk 106 Articles
Musica & fotografia sono due passioni che per me sono un'unica grande strada da percorrere.