Lillye: nel nuovo video di ‘Chained’ affrontano il tema delle relazioni tossiche!

I Lillye, band alternative rock / metal australiana, hanno pubblicato il video di ‘Chained’, brano in cui si affronta il tema delle relazioni tossiche. Il brano è tratto dal nuovo album ‘Evolve’, uscito lo scorso 18 maggio per Eclipse Records (lo trovate qui).

Il video, diretto da Dan Clarke, si occupa del caos emotivo di essere intrappolato in una relazione malsana. Potete visionarlo di seguito.

La cantante Virginia Lillye ci illustra: <<Essere incatenati significa essere in una relazione in cui c’è una spinta costante tra varie emozioni, con la sensazione di non poter scappare. I nastri rossi ritraggono la sensazione incatenamento evidenziata da uno sfondo scuro e sporco che rappresenta una follia instabile. Lentamente i nastri vengono rilasciati e viene visualizzata la stanza bianca, che simboleggia l’uscita e la speranza di mantenere la propria sanità mentale.>>

Bennet Livingston, batterista della band, aggiunge: <<Il nostro chitarrista Matt aveva davvero una buona presa dei nastri mentre Virginia veniva tirata. Rimase con un brutto livido sulla schiena quando cadde sul pavimento. Non c’erano abilità recitative coinvolte per ritrarre quella parte della clip.>>


I Lillye sono:
Virginia Lillye – Vocals
Christian Lauria – Bass
Matt Ellis – Guitar
Bennet Livingston – Drums

About Francesco P. Russo 11565 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*