La mostra ‘The Clash: white riot, black riot’ all’ONO Arte di Bologna

La mostra ‘The Clash: white riot, black riot’ all’ONO Arte di Bologna

5 Giugno 2019 0 Di Redazione SDM

Arriva a Bologna la mostra The Clash: white riot, black riot, che ripercorre la carriera della band co-fondata da Joe Strummer attraverso quaranta splendidi scatti di Adrian Boot, Syd Shelton e Pennie Smith. Un fotografo protagonista di un sodalizio artistico nato nel 1977 e che negli anni ha dato vita a immagini entrate nella storia del punk.

La mostra The Clash: white riot, black riot di Adrian Boot si aprirà mercoledì 12 Giugno – ore 18:30 presso ONO Arte comteporanea in via Santa Margherita 10 a Bologna e sarà ad ingresso libero. Resterà aperta sino al prossimo 15 settembre.

L’incontro tra The Clash e Adrian Boot avviene in un freddo pomeriggio londinese del 1977 nello studio della band a Rehearsal Rehearsals, uno squat disseminato da vecchie sedie da barbiere, divani crollati, lattine di birra vuote, immondizia e un jukebox. La situazione non era certo confortevole e il fotografo non riuscì a dare nessun suggerimento di posa, tanto che il servizio durò solo trenta minuti. Nonostante questi inconvenienti, molte altre furono le sezioni fotografiche realizzate con Boot, come ad esempio la Westway Sessions, oggi zona alla moda, ma nel 1977 antro depresso con i muri coperti di graffiti e attraversato da una superstrada in cemento, oppure la Belstaf Sessions, realizzata per l’appunto a Belfast nell’ottobre del 1977 e svoltasi come una semplice passeggiata in giro per la città durante un tipico giorno autunnale con il cielo plumbeo.

Photo credits: Chalkie Davies, 1977

Tutto il merchandise dei The Clash
… lo trovi QUI!