Italia, patria del pubblico perfetto dei concerti rock!

In un’ipotetica classifica dedicata ai fan più calorosi di tutto il mondo gli italiani occuperebbero di certo una delle prime posizioni per l’affetto e l’entusiasmo con i quali seguono i propri idoli musicali.
Grandi star del panorama musicale mondiale, sempre più spesso, scelgono le principali città italiane per le tappe salienti dei tour; Il Bel Paese, che tanto ama ed apprezza la musica in tutti i suoi generi, espressioni e varianti, oltre al sold out,  riesce a regalare emozioni difficilmente replicabili in altri posti del mondo.
Non la pensavano così i Linkin Park, la band californiana che fino a qualche anno fa sembrava snobbare completamente il pubblico italiano. Tanta la delusione dei fan nostrani nel vedere la band presentare spettacoli memorabili sui palchi di tutto il mondo durante gli anni di maggiore successo e concedere agli italiani soltanto qualche fugace apparizione.
Nel 2014 finalmente la svolta; i Linkin Park sono riusciti a riunire a Milano 35.000 persone trasformando il concerto nell’evento di punta dell’estate. Il successo ottenuto nel capoluogo lombardo ha spinto la band a ritornare in Italia anche nel 2015, questa volta in una città diversa: Roma.
La capitale per la prima volta ha accolto il sestetto californiano il 6 settembre, presso l’Ippodromo delle Capannelle. La band ha entusiasmato il pubblico con alcuni dei brani più famosi che hanno caratterizzato ben 16 anni di carriera. ‘Papercut’ il pezzo che ha aperto la scaletta; ‘Bleed It Out’ quello che ha chiuso la straordinaria esibizione. Particolarmente emozionante il momento in cui Chester, a nome dell’intero gruppo, ha dedicato ad Alessandro del Santo, il fan membro di LPU (Linkin Park Underground) deceduto in un incidente qualche mese prima del concerto, la sua canzone preferita: ‘A Place for My Head’.
Ancora una volta la tappa italiana del tour ha registrato un enorme successo; la band, considerata una delle migliori a livello di performance dal vivo, è entrata definitivamente nel cuore dei fan italiani e ulteriore riprova di ciò è la grossa mole di magliette dei Linkin Park vendute per l’occasione.
Rimasta memorabile la frase di Chester Bennington, frontman del gruppo, che durante l’esibizione ha dichiarato a gran voce “Roma! Siete il miglior pubblico della storia dei concerti rock!”; decisamente ad effetto, probabilmente un pò eccessiva, ma sicuramente di grande impatto emotivo per i fan che fino a due anni fa non pensavano neppure lontanamente di poter accogliere ed ascoltare i Linkin Park in una città italiana, a solo un anno di distanza dalla precedente tappa nel Bel Paese.

Linkin Park live @ Roma ph: Roberto Panucci
Linkin Park live @ Roma
ph: Roberto Panucci

A cura di Davide Gallo

Il tuo biglietto su TicketOne.it

Concerti Metal - Concerti Rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: