I migliori album del 2017 secondo lo Staff!

E’ da poco iniziato il 2018, chiudendo il precedente e movimentato anno, tra vari ascolti ed eventi. Come ormai di consueto lo Staff di Suoni Distorti Magazine ha tirato le somme circa gli ascolti personali, stilando una piccola “classifica” che, ovvio ma ricordiamo, si basa su gusti prettamente della singola persona, quindi senza star qui a decretare il disco del 2017 in assoluto. Tra l’altro fra noi girano ascolti variegati e, molte volte, anche fuori dal Metal.

Per auto-costringerci a sceglierne solo alcuni, invece della più lunga lista iniziale, ci siamo limitati a soli cinque titoli. Qualcuno mancherà come sempre, altri sono stati ben pesati e pensati, tutti comunque ci hanno regalato emozioni durante l’ascolto!

Ecco dunque i migliori Album del 2017 secondo lo Staff di Suoni Distorti Magazine:

FRANCESCO “CHIODOMETALLICO” RUSSO

  • Cannibal Corpse – ‘Red Before Black’
  • Ufomammut – ‘8’
  • Electric Wizard – ‘Wizard Bloody Wizard’
  • Kings Of Broadway – ‘Kings Of Broadway’
  • Assaulter – ‘Meat Grinder’

SALVATORE “HEADWOLF” CAPOLUPO

  • Godflesh – ‘Post Self’
  • Sinister – ‘Syncretism’
  • Cannibal Corpse – ‘Red Before Black’
  • Prophets of Rage – ‘Prophets of Rage’ 
  • Krokus – ‘Big Rocks’

BENEDETTA KAKKO

  • Soen – ‘Lykaia’
  • Marilyn Manson – ‘Heaven Upside Down’
  • J.T. Lehtonen – ‘Land Of Dust’
  • Diablo Swing Orchestra – ‘Pacifisticuffs’
  •  Ruxt – ‘Behind The Masquerade’

FABRY C.

  • Ermal Meta – ‘Vietato Morire’
  • Caparezza – ‘Prisoner 709’
  • Evanescence – ‘Synthesis’
  • Paradise Lost – ‘Medusa’
  • Marilyn Manson – ‘Heaven Upside Down’

LUCA TRUZZO

  • Eluveitie – ‘Evocation II’
  • Apocalypse Orchestra – ‘The End Is Night’
  • Hallatar – ‘No Stars Upon The Bridge’
  • Ufommamut – ‘8’
  • Mastodon – ‘Cold Dark Place’

PINO PANETTA

  • Battle Beast – ‘Bringer Of Pain’
  • Kreator – ‘Gods Of Violence’
  • Dimmu Borgir – ‘Forces Of The Northern Night’
  • Arch Enemy – ‘Will To Power’
  • Beast In Black – ‘Bersekers’

ARIANNA GOVONI

  • Cradle Of Filth – ‘Cryptoriana – The Seductiveness Of Decay’
  • Septicflesh – ‘Codex Omega’
  • Dimmu Borgir – ‘Forces of the Northern Night’
  • Wintersun – ‘The Forest Seasons’
  • Dagoba – ‘Black Nova’

JERRY LA CORTE

  • Kreator – ‘Gods Of Violence’
  • Arch Enemy – ‘Will To Power’
  • Leprous – ‘Malina’
  • Overkill – ‘The Grindind Wheel’
  • Marilyn Manson – ‘Heaven Upside Down’

E adesso lasciamo che il 2018 ci regali tantissime altre novità musicali. Ci sono dei dischi che, in particolar modo, avete gradito nel 2017? Saremmo curiosi di sapere i vostri gusti!

About Benedetta Kakko 140 Articles
Entra nello Staff di SDM nel 2012 come collaboratore interno,recensore e reporter.Con grande passione per i generi Rock&Metal,inizia a suonare la batteria per poi proseguire il suo studio per qualche anno.Il merito va tutto a Mike Portnoy che definisce il "suo master per eccellenza".Ma la sua vera e propria ossessione è Tony Kakko,frontman dei finlandesi Sonata Arctica.Adora i SONATA ARCTICA e band italiane quali:Secret Sphere,RuinThrone,From The Depth,Skylark,Elvenking,The Ritual e tante altre. Ulteriori collaborazioni:Resp.Nord Italia con la rubrica “Italian Power Metal Emergency”per Archivio Metallico Italiano;Collaboratrice e Resp. Comunicazione Web per Altamira Events; Promoting & Supporting bands;Resp. Rubrica Benedetta’s Metal Kitchen su Brutal Crush.