Eagles of Death Metal: al concerto di Parigi vittime per l'attentato, ecco gli sviluppi!

Ieri sera, 13 Novembre, ha avuto luogo a Parigi un attacco terroristico, come ormai tutti ben sapete. Nella stessa sera gli americani Eagles of Death Metal erano intenti a portare avanti un loro show presso il teatro Le Bataclan, sito nella zona interessata dagli attentatori (tra il decimo e l’undicesimo distretto della città). Purtroppo il concerto non è stato esule dagli attacchi, con l’esplosione di una granata tra la folla e proiettili di armi da guerra.

Altre sparatorie sono avvenute nei pressi dello Stade de France, dove si stava svolgendo l’amichevole tra Francia e Germania: i tifosi sarebbero bloccati all’interno dello stadio in quanto le inferriate sono state bloccate.

Purtroppo ci sono state numerose vittime, stando ai dati riportati da varie testate giornalistiche italiane ed estere. dei 1.500 fans presenti al concerto sono stati dichiarati ad ora 118 morti e più di 200 feriti, 80 dei quali in condizioni molto gravi. Alcuni degli ostaggi sono stati freddati uno per uno senza pietà.
Dal video di seguito, pubblicato dal giornale francese Le Monde, sono disponibili le riprese effettuate da un residente della zona che vedono i fans degli Eagles of Death Metal scappare dal retro del Bataclan. Momenti terribili!

Nel secondo filmato, che potete visionare di seguito, alcune riprese amatoriali a pochi istanti dall’attacco al Bataclan.

Gli stessi Eagles of Death Metal hanno mandato un messaggio negli istanti successivi all’attacco, tramite i loro canali social. Ve lo riportiamo per diretto:

<<We are still currently trying to determine the safety and whereabouts of all our band and crew. Our thoughts are with all of the people involved in this tragic situation.>>

Per quanto riguarda noi, ci uniamo alla costernazione per quanto accaduto. Siamo vicini alle famiglie delle vittime. Vogliamo ricordare, vista la grande ondata di razzismo momentaneo, che quello che sta facendo l’Isis lo fecero i cristiani tramite le loro crociate. Per cui se dobbiamo dare la colpa a qualcuno, oltre che alla mente malata dell’Uomo, troverete le cause nella religione (qualsiasi essa sia).
LE-Bataclan 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: