Cara Calma: in uscita a marzo ‘Souvenir’, il nuovo album

Cara Calma: in uscita a marzo ‘Souvenir’, il nuovo album

30 Gennaio 2019 0 Di Francesco P. Russo

I Cara Calma stanno per rilasciare ‘Souvenir’, nuovo album tra frenesia rock e lucidità cantautorale, in uscita l’8 marzo per Phonarchia Dischi / Cloudhead Records. Anticipato dal singolo ‘Rodica’ e prodotto da Karim Qqru (The Zen Circus), il disco segue il debutto discografico di ‘Sulle Punte Per Sembrare Grandi’ (qui un approfondimento), dopo nove mesi di date, 9275 km percorsi, un numero sempre crescente di nuovi amici e un tour alle porte promosso da Tube Agency.

Ti potrebbe interessare:

‘Souvenir’ è una parola francese che significa ricordo. E in effetti ogni momento può diventare un “souvenir”: a deciderlo è solo la mente di chi lo vive. I Cara Calma hanno così realizzato un’istantanea delle loro esistenze in cui racchiudere le esperienze, gli incontri, le sensazioni provate nel primo anno di vita del progetto. Come farlo? Con la musica, e con le parole che l’accompagnano.

La band racconta: <<Questo lavoro è una lettera inviata a noi stessi che tra cinque, dieci, vent’anni anni rappresenterà per noi un souvenir a tutti gli effetti, un ricordo a cui potersi aggrappare, una fotografia che ci ricordi com’eravamo e com’era per noi.>>

Questa volontà ci regala un disco maturo, in cui esplosioni di chitarre si alternano a interventi più dilatati che non tolgono spazio all’intenzione del concerto da pogo. Un raro equilibrio tra frenesia musicale e lucidità cantautorale, esaltato dalle collaborazioni con il Management per ‘Universo’ e con i Voina in ‘Otto Ore’.

Questa la tracklist:

  1. Rodica
  2. Sono Io O Sei Tu?
  3. In Tutti I Dettagli
  4. Universo (Feat. Management)
  5. Com’era Per Noi
  6. Otto Ore (Feat. Voina)
  7. Il Mio Rifugio
  8. Seconde Occasioni
  9. I Mobili
  10. Tu Sei La Guerra

‘Souvenir’ è prodotto dai Cara Calma e Karim Qqru. Registrato, mixato e masterizzato presso Glotoneria Studio da Cesare Madrigali e Riccardo Frigoni.

Nell’immagine di seguito la copertina:

Photocredit: Valentina Cipriani