Antropofagus + Neocaesar + guests: i dettagli del concerto di Milano!

Necrotheism Production presenta: Antropofagus (IT) + Neocaesar (NL) + Blood Of Seklusion (IT) + Uncreation (IT) live Sabato 20 Gennaio 2018 al Circolo Svolta di Via Franchi Maggi, 118 a Rozzano (Milano)

Si esibiranno per la primissima volta in Italia gli olandesi Neocaesar, band costituita interamente da membri originali dei leggendari Sinister, capitanata dal cantante originale di questi ultimi, Mike e da Bart, chitarrista e songwriter del periodo di ‘Diabolical Summoning’‘Hate’ e ‘Bastard Saints’. Il gruppo è forte della release del proprio primo full-length di soli inediti, dal titolo ’11:11′, edito dalla Xtreem Music e da annoverarsi tra i maggiori successi di critica nel death metal dello scorso anno.

A rendere ancor più speciale la loro apparizione italiana, uno dei gruppi di riferimento del death metal italiano, gli Antropofagus, che si esibiranno in una delle loro selezionate date europee, a promozione del loro ultimo successo discografico ‘M.O.R.T.E.’ e del loro recente cambio di vocalist, ruolo oggi coperto da Paolo (Devangelic, ex-Putridity). Infine, a suggellare una serata così esclusiva assisteremo ad uno delle rare date dei Blood Of Seklusion, tra le band attualmente di maggior interesse nel panorama old school death metal italiano, e allo show dei ben rodati Uncreation in apertura.

Ingresso: €15,00 / Evento Facebook

Running order:

  • 21.00 – 21.30 Uncreation
  • 21.45 – 22.15 Blood of Seklusion
  • 22.30 – 23.15 Neocaesar
  • 23.35 – 00.20 Antropofagus

Con la partnership di: Terror From Hell Records (distro & label), Frequenze studio (Monza), The Basement clothing (official metal merchandise) e The INKfested house of Clod the Ripper.

About Francesco P. Russo 11561 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"