10 brani musicali che non sapevi essere cover

Se cercherete uno di questi brani, nella maggioranza dei casi, troverete le versioni degli artisti che li hanno resi famosi. Qui parleremo degli originali, brani che hanno avuto a volte scarso successo, altre cattiva distribuzione, e che sono state in seguito valorizzate da band molto famose.

Smokin’ in the boys room – BROWNSVILLE STATION

I fan dei Motley Crue sicuramente conoscono la versione anni 80 di questo brano, che in realtà risale al 1973 ed è opera dei Brownsville Station (l’album si chiama Yeah!).

Cum on feel the noize – SLADE

La versione originale di questo primo brano, noto perlopiù per la cover dei Quiet Riot, è in realtà degli Slade, band hard rock inglese: composto dal cantante Noddy Holder e dal bassista Jim Lea.

I love rock’n roll – THE ARROWS

Chiunque ci legga dovrebbe amare il rock’n roll, ma dovrebbe anche sapere che l’originale brano I love rock’n roll, uno dei brani più famosi degli anni ’70 non è di Joan Jett & The BlackHearts (che certamente ne ha registrato una delle cover più celebri) bensì dei The arrows.

Girls just wann have fun – ROBERT HAZARD

La versione più celebre è senza dubbio quella di Cyndi Lauper, ma l’originale è del 1979, cantata da Robert Hazard.

Twist and shout – THE ISLEY BROTHERS

Twist and Shout è stata certamente portata alla ribalta dai Beatles, ma è in realtà della band statunitense dei The Isley Brothers, e venne scritta da Phil Medley e Bert Russell. A quanto pare non riuscì a decollare come singolo per via di incomprensioni con la produzione.

I will always love you – DOLLY PARTON

Questa canzone è nota più che altro per via del film Guardia del corpo (1992) con Kevin Kostner e Witney Houston, alla quale viene comunemente associato il brano: l’originale, pero’, è del 1974, ed è stato interpretato da Dolly Parton. The Bodyguard: Original Soundtrack Album pare sia, tra l’altro, la colonna sonora più venduta di tutti i tempi.

Tainted love – ED COBB / GLORIA JONES

I più conoscono la versione di Marilyn Manson di questo brano (ne esiste anche una dei Prozac+), e molti hanno creduto che fosse del duo britannico synth pop Soft Cell; in realtà il brano è di Ed Cobb, ed è stato originariamente registrato nel 1964 dalla cantante Gloria Jones.

Hound dog – Willie Mae “Big Mama” Thornton

La versione più celebre è certamente quella di Elvis, ma Hound Dog è un blues scritto da Jerry Leiber e Mike Stoller, incisa da Willie Mae “Big Mama” Thornton nel 1952.

Venus – SHOCKING BLUE

L’originale di questo brano, noto soprattutto per alcune pubblicità e per una cover di Mina, risale al 1969 da parte di Robbie van Leeuwen, chitarrista e produttore della band psichedelica olandese Shocking Blue. La cover più famosa è stata registrata negli anni ’80 dalle Bananarama, un gruppo britannico tutto al femminile.

Wild Worlds – CAT STEVENS

Ogni metallaro dovrebbe conoscere la versione dei Mr.Big, risalente agli anni 90; in realtà l’originale è di Cat Stevens, scritta nel 1970 (l’album è Tea for the Tillerman).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*